Mio fratello combatte per la vita.

Katarzyna Fiedor
organizator skarbonki

Molto urgente ! Nostro padre ha il cancro ; sta combattendo per la sua via ! La lotta è drammatica e disperata, perché la malattia mortale non si arrende .... c’è sempre la ricaduta ... la chemio non funziona più , c’è solo ultima possibilità.....
Se ami la tua famiglia come noi , se faresti qualsiasi cosa per loro, ti supplichiamo : aiutaci! Non abbiamo tempo da perdere : il trattamento dovrebbe iniziare il prima possibile .
KASIA ( figlia) Jan, per i parenti Jasiu , è un ottimo marito per nostra madre e il miglior papà che tu possa immaginare . Ha solo 50 anni .... Dovrebbe avere molti altri anni di vita felice davanti a sé. Combatte perche questa vita duri ....
Anno scorso, papà ha iniziato a soffrire di dolori alle gambe. Tuttavia, non si è lamentato, non ci ha fatto vedere che qualcosa non andava .... È sempre così lui -sorridente e allegro...Ti conforta quando hai una brutta giornata, ti contagia con ottimismo e pensiero positivo. Mi ricordo allora era mio diciottesimo compleanno a pappa per esserci ha preso tantissime medicine per poter ballare con me per ultima volta alla festa di compleanno.
Subito dopo il dolore si è intensificato così tanto che abbiamo disdetto la settimana bianca sugli sci ....Papà adorava sciare .
Sempre attivo , ci ha sempre supportate nelle nostre passioni. mi ha tifato durante gli esami della scuola di musica , non ha perso nessuna mia esibizione .Ha sostenuto mia sorella innamorata dell’equitazione .
Grazie a lui abbiamo realizzato i nostri piani di viaggio -Papà ha detto che aveva ancora tempo per viaggiare e che avrebbe visto qualcosa nella sua vecchiaia ..... Nessuno pensava che questi piani potessero non realizzarsi perché un ospite indesiderato sarebbe entrato nella nostra famiglia - cancro .
VERONICA (figlia)
I dolori che infastidivano mio padre erano inizialmente attribuiti alla sciatica .....Dopo una serie di esami, però , i medici hanno scoperto la brutale verità. Cancro... Linfoma maligno . La consapevolezza che qualcuno deo tuoi parenti stretti sia malato di una malattia così terribile e mortale è un incubo che non può essere paragonato a nient’altro... Il cancro è paura , paura per la vita, paura del risultato di un altro test , paura di ricorrenza paura di ciò che il domani porta. È impotente quando una tua cara persona soffre e tu non muori fare nulla ....è un dolore papà sempre coraggioso ha sofferto terribilmente ... si sentiva come se gli fosse stata tagliata una gamba o fosse stato colpito con un martello..
Papà ha cominciato a combattere la morte. Era impossibile disperarsi, adesso fasciavamo di tutto per sostenerlo....L’ospedale è diventato seconda casa . I medici hanno introdotto la chemioterapia poi immunoterapia. Ci sono stati momenti difficili come quando mio padre è venuta la febbre alta è andato a pronto soccorso dove gli è stata diagnosticata la febbre neutropenica - una complicazione nei malati di cancro che spesso porta alla morte.. Ci sono stati anche bei tempi - la remissione.Sfortunatamente non è durato molto a lungo , 4 mesi sereni e poi ricaduta della malattia .
KASIA : altri 5 cicli di chemioterapia è un altro metodo di trattamento: raccolta e trapianto di cellule staminali. Doveva essere la fine, la vittoria finale nella lotta contro la malattia..... Papà si senti bene tornò a lavorare con il pensiero che tutto finito. Era pieno di speranza e di buona energia.Doveva andare con mia madrepatria mare a festeggiare la vittoria sulla morte... Pochi giorni prima della partenza mamma ha notato un bozzo sulla schiena. Si è rivelata una ricaduta. molto aggressiva ... metastasi al cervello.
WERONICA :
Papà prende adesso la chemio palliativa... non offre nessuna possibilità di cura, deve solo ridurre il dolore.Allunga ma non salva vite....I farmaci oncologici non funzionano più .Rimane solo ultima risorsa.....La terapia con cellule T-Car si basa sulla rimozione di cellule T e sulla loro modifica per combattere cancro. Sta “riprogrammando” corpo per sconfiggere cancro .Ha salvato molte vite. Sfortunatamente non è rimborsato . L’importo e di oltre 325.000 euro. È un prezzo che non potremmo mai pagare da sole!!

Faremo qualsiasi cosa per i genitori !!!
Abbiamo bisogno di aiuto, non possiamo arrenderci senza combattere..... Anche se 325.000 euro sembrano una somma impossibile, siamo pronte a fare sforzi e cercare persone di buona volontà che possano sostenerci anche con la somma più piccola. Faremo qualsiasi cosa per salvare papà..... Sappiamo che lui farebbe lo stesso per noi. Per favore ti chiediamo aiuto- non riusciamo a farcela senza di te .

Katarzyna Fiedor

Effettuiamo il pagamento tramite bonifico bancario intestato a: Destinatario Siepomaga PI Foundation. Władysława Andersa 3 61-894 Poznań Numero in Alior Bank

89 2490 0005 0000 4530 6240 7892 IBAN: PL89249000050000453062407892 Codice BIC / SWIFT:

ALBPPLPW

Titolo: 

24683 Donazione Jan Fiedor

o direttamente tramite il pulsante "donate" sul salvadanaio:

https://www.siepomaga.pl/en/janitaliano

Wsparli

50 zł

Anonimowy Pomagacz

X zł

Fede in Dio

Qualunque cosa tu possa fare, qualunque sogno tu possa sognare, comincia. L'audacia reca in sè genialità, magia e forza. Comincia ora. (J.W.v Goethe)
5 zł

Anonimowy Pomagacz

5 zł

Anonimowy Pomagacz

5 zł

Anonimowy Pomagacz

50 zł

Anonimowy Pomagacz

Pokaż więcej

Darowizny trafiają bezpośrednio na zbiórkę charytatywną:
0,31%
310 zł Wsparło 10 osób CEL: 100 000 ZŁ